Parla con un Click: perfetto per ogni eta' e ogni disturbo della comunicazione.

 
HOME   CARATTERISTICHE   TABELLE   GUIDE   ACQUISTA   FAQ   CONTATTI  
   


La flessibilita' di Parla con un Click consente di poter scegliere i colori e la visualizzazione che piu' si preferisce.
 
 

Mandaci le tue immagini a immagini@parlaconunclick.it per suggerire ad altri utenti come si puo' utilizzare Parla con un Click. Le tue immagini verranno messe sulla prima pagina del sito di Parla con un Click e sulla pagina di Facebook.

 


 
 
TABELLE

Mappe di contingenza

Parla con un Click offre la possibilità di creare mappe di contingenza per mostrare visivamente le conseguenze sia del comportamento scorretto, sia del comportamento corretto, al fine di attenuare per quanto possibile, i comportamenti problema.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Mappe di contingenza

In questa schermata si mostra un altro esempio di mappa di contingenza volta a visualizzare le conseguenze del proprio comportamento.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per l'anticipazione

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle con l'obiettivo di anticipare l'attività o le attività che si dovranno svolgere.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per l'anticipazione

Parla con un Click permette di creare tabelle di anticipazione anche nel caso di spostamenti imprevisti, o cambiamenti all'interno delle proprie routine, consentendo di anticipare non solo quello che si farà ma anche quello che non potrà essere fatto come di consuetudine.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per anticipare i cambiamenti

Parla con un Click offre la possibilità di visualizzare i cambiamenti all'interno delle proprie routine, siano essi temporanei o permanenti.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per generalizzare

Parla con un Click offre la possibilità di facilitare la generalizzazione dei concetti, affiancando all'immagine reale il simbolo arbitrario corrispondente.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle presentarsi

Parla con un Click offre la possibilità di creare un passaporto all'interno del quale inserire una presentazione dell'utente, le modalità di utilizzo delle tabelle e del dispositivo, sia da parte dell'utente stesso sia da parte del partner comunicativo.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle presentarsi

In questa schermata si offre un altro esempio di tabella finalizzata a presentare, e dunque a far conoscere, le peculiari necessità dell'utente che utilizza l'applicazione.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per imparare le sequenze d'azione

Parla con un Click offre la possibilità di creare sequenze d'azione, dalle più semplici alle più complesse, finalizzate ad una maggiore autonomia personale. Gli esempi raffigurano attività 'quotidiane e casalinghe', ma sarebbe stato possibile creare sequenze d'azione anche per contesti 'sociali' grazie alle quali visualizzare diverse modalità possibili di interazione.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per imparare le sequenze d'azione

In questa schermata si offre un altro esempio di sequenza d'azione.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per partecipare alle attività quotidiane

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle che possano favorire un'interazione o una partecipazione in prima persona durante le attività quotidiane.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per imparare giocando

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle che facilitino, attraverso il gioco, la discriminazione e il riconoscimento parte/tutto degli oggetti (come in questo esempio), ma potrebbero essere anche utilizzate per facilitare la discriminazione delle diverse parti del volto e/o delle differenti configurazioni emotive.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per esprimere i propri sentimenti

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle che consentano all'utente di esprimere i propri sentimenti nei confronti delle persone che lo circondano, ma permette anche all'utente stesso di richiedere espressioni di affetto nei propri confronti.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle come libro dei resti

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle all'interno delle quali raccogliere le proprie esperienze per poterle rivivere, raccontare, e ricordare, esattamente come in un libro dei resti.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tabelle per pianificare il proprio tempo

Parla con un Click offre la possibilità di creare tabelle che consentano di pianificare, controllare e conoscere il tempo delle proprie attività, così come scegliere e decidere l'interruzione, la pausa e/o la continuazione dell'attività stessa.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Una tabella, categorie diverse

Parla con un Click da la possibilità di creare un'unica tabella all'interno della quale inserire immagini appartenenti a categorie diverse così da rendere necessario solo lo spostamento da una categoria all'altra per recuperare l'immagine desiderata.

In questa schermata si offre un esempio di come un'unica tabella consenta ugualmente di avere a diposizione un buon repertorio di immagini, benché relative ad argomenti molto diversi l'uno dall'altro.

Questa opzione può essere scelta qualora il numero di argomenti e/o di immagini che l'utente di Parla con un Click conosce sia circoscritto ad un certo repertorio di immagini, oppure sia in una fase iniziale di apprendimento della funzionalità comunicativa delle immagini.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Una tabella, categorie diverse

Una seconda possibilità offerta da questa opzione è quella di raccogliere le immagini 'più importanti' per l'utente di Parla con un Click, oppure quelle che quotidianamente, a prescindere dall'ambiente in cui ci si trova, vengono utilizzate con maggior frequenza poiché per esempio regolano la routine quotidiana dell'utente stesso.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Tante tabelle, categorie specifiche

Parla con un Click da la possibilità di creare un numero potenzialmente illimitato di tabelle. Le tabelle possono essere utilizzate per racchiudere al proprio interno categorie di immagini, relative ad un contesto specifico in cui possono venire utilizzate, per esempio, nella tabella scuola possono essere raccolte in categorie diverse le immagini relative alle materie scolastiche, ai professori, ai compagni di classe.

Oppure, al contrario, ogni tabella può caratterizzarsi in modo più specifico, facendo riferimento ad un unico argomento, diventando delle vere e proprie 'tabelle' a tema. Riprendendo l'esempio della scuola, potrebbe esserci una tabella chiamata matematica, una tabella chiamata storie e così via, al cui interno si trovano le categorie che si riferiscono unicamente a quell'argomento: matematica potrebbe contenere come categorie i numeri, i segni matematici, le tabelline etc.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Persone - Come degli album

Questa è un'ipotetica tabella chiamata 'Persone', la quale raccoglie al suo interno, suddivisi per categorie, le persone che l'utente decide di avere a disposizione.

In questo modo, invece di avere in tabelle diverse le persone che lo circondano nei suoi diversi ambienti di vita, (scuola, casa etc) possono essere raggruppati tutti all'interno della stessa tabella ma in categorie diverse così che sia più semplice il ritrovamento.

Nell'esempio sono state inseriti disegni, che tuttavia possono essere sostituiti da una fotografia della persona. Allo stesso modo, le categorie sono descritte da testo (famiglia, a scuola) ma anche in questo caso delle immagini possono sostituire il testo.

La seguente immagine invece introduce la possibilità di personalizzare le proprie tabelle anche a livello di disposizione delle immagini, per facilitarne il ritrovamento o la discriminazione.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Persone - Come degli album

Al contrario, in questi esempi le persone care all'utente sono suddivise in base all'ambito in cui le si incontra.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Persone - Come degli album

In questa ipotetica tabella, oltre ad inserire le immagini che raffigurano le persone con cui l'utente interagisce, può essere creata una categoria contenente ciò che noi abbiamo arbitrariamente chiamato 'immagini del parlato', ovvero immagini che l'utente più frequentemente utilizza nell'interazione con altre persone o per interagire con queste persone.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Ricevere informazioni

Allo stesso modo, potrebbe essere ideata una categoria di domande, per esempio, affinché l'utente possa chiedere in modo specifico informazioni relative a quella persona.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Barzellette - per ridere e far ridere

Questa ipotetica tabella è stata chiamata 'Barzellette', ma vuole più che altro fare riferimento a situazioni divertenti in cui l'utente possa esprimere il proprio divertimento, se non anche provocarlo in altri poiché far ridere è gratificante tanto quanto ridere.

In questo esempio le quattro figure del pannello di destra rappresentano quattro barzellette.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Euro - conoscere e riconoscere

Si è pensato di fornirne qui un esempio affinché si possa cogliere come ciò che a prima vista può sembrare un esercizio di apprendimento e discriminazione della nostra moneta, possa poi in realtà avere una valenza funzionale per l'autonomia personale.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Frasi pronte - immagini del parlato

Questo esempio racchiude al suo interno le immagini del parlato che ipoteticamente un utente usa più frequentemente durante la giornata. Raccogliendole tutte in un'unica categoria, sarà più semplice per l'utente recuperare con celerità l'immagine che vuole comunicare, senza doversi spostare tra tante categorie.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Il mio corpo - Malessere e fastidio

Questa tabella è stata ideata per sottolineare l'importanza di poter comunicare il proprio stato fisico ad un altro, specialmente se per poterlo modificare si necessità dell'intervento di un'altra persona. A tal riguardo, non si fa riferimento unicamente al poter segnalare un malessere o dolore fisico, ma anche fastidi come per esempio il prurito, che è solitamente molto difficile da comunicare
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Le ore - Pianificare il tempo

Questa tabella è stata ideata con l'idea di poter apprendere a leggere l'orologio, anche a diversi gradi di difficoltà.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Le ore - Pianificare il tempo

Anche in questo caso, ciò che può sembrare un esercizio di apprendimento, può avere un altro obiettivo funzionale all'autonomia personale.

Conoscere le ore può consentire all'utente di organizzare la propria routine e avere un maggior controllo sulla pianificazione della propria giornata così come può rendere maggiormente prevedibile gli eventi che avverranno nel corso della sua giornata.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Le lettere - non solo per scrivere

Questa schermata offre un esempio di come le lettere possano essere utilizzate non solo come introduzione al codice alfabetico, ma anche come introduzione ai differenti suoni di ciascuna lettera e delle loro possibili combinazioni di sillabe, fino a formare la parola.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Medicine - non solo cure

Nell'eventualità che ci sia l'esigenza di assumere farmaci durante la giornata, anche solo in seguito ad allergie stagionali, può essere molto importante poter specificare con esattezza la medicina che si deve assumere. Questa tabella potrebbe essere utile, ad esempio, nel caso in cui le persone che si trovano con l'utente non siano ogni giorno le stesse, oppure, per esempio in seguito ad un cambio di scuola/centro, o ad un cambio di insegnante/educatore.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Medicine - non solo cure

In questo esempio vengono specificate le allergie dell'utente, ma ciò non toglie che potessero essere intolleranze, fobie, o anche semplicemente ciò che lo spaventa.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Numeri - dalla teoria alla pratica

In questa tabella i numeri sono presentati avendo colori diversi, ma potevano essere tutti di un unico colore.
In questo esempio si evidenzia come questa tabella consenta di potervi inserire al suo interno i diversi concetti che accompagnano l'argomento numeri..
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Numeri - dalla teoria alla pratica

In questo esempio si evidenzia come si possano costruire categorie di esercizi che non solo permettono l'apprendimento, ma anche la messa in pratica di quanto appreso.
Sono presenti infatti sia i numeri, che i simboli matematici, e la loro congiunzione in un esercizio di calcolo.
A queste categorie poteva esserne affiancata un'altra, per esempio il concetto di quantità: tanto / poco.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Oggetti - che diventano gioco

Questa tabella è stata chiamata 'Oggetti' poiché mira ad ampliare il vocabolario di parole/immagini dell'utente, oppure a renderne maggiormente precisa la sua comunicazione. Ciò non toglie che il nome della tabella potesse essere 'La mia casa'.

L'esempio inserisce anche due richieste relative agli oggetti presenti in cucina, ma Parla con un Click non da solo la possibilità di richiedere o chiedere. In questo esempio poteva benissimo rientrare l'immagine di una tavola apparecchiata grazie alla quale poteva nascere anche un gioco:

Per fare una esempio, mamma e bimbo potrebbero apparecchiare insieme la tavola, in cui a turno, uno dei due decide l'oggetto che deve essere messo in tavola.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Oggetti - che diventano altro

Anche in questo caso, gli oggetti della stanza sono stati associati a tre possibili immagini del parlato, tuttavia anche in questo caso era possibile inserirne altre per esempio relative a commenti (non mi piace lavare i denti) oppure inserire la sequenza d'azioni dell'andare in bagno, come promemoria dell'ordine delle azioni da eseguire.

Questo esempio potrebbe includere i passatempi preferiti che si svolgono a casa.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Sport - passione e convinzione

Questo esempio consente all'utente di Parla con un Click di raccogliere ciò lo appassiona, e condividerlo con altri.In questi esempi sono raffigurati solo gli oggetti di una determinata passione sportiva, quali calciatori, e macchine, tuttavia, anche in questo caso è possibile introdurre immagini del parlato atte a richiedere informazioni (sai cos'ha fatto il milan?), opinioni (cosa ne pensi del rigore?) o chiarimenti (perché l'ha espulso) oppure semplicemente per esprimere la propria 'visione dei fatti'.

O sostenere le proprie convinzioni.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Storie - leggere, raccontare, creare

Questo esempio illustra come Parla con un Click sia anche uno strumento di intrattenimento per l'utente il quale può non solo 'leggere' delle storie, ma può anche leggerle a / per qualcun altro, amici o fratelli, e nell'eventualità anche comporle e crearne delle proprie, oppure modificarne alcune parti.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Vestiti - scelte o esigenze

Questa tabella fornisce un esempio di come sia possibile effettuare delle scelte anche per quanto riguarda aspetti più tipicamente quotidiani e routinari, esprimere desideri, anche futuri, oppure manifestare esigenze pratiche. Nell'esempio qui a fianco poteva infatti essere inserita un'altra immagine del parlato riferita al togliere, nel caso si abbia caldo, e al mettere, al contrario se si ha freddo.

 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Scuola - commentare e raccontare

In questo esempio è possibile notare l'affiancamento di immagini raffiguranti le materie scolastiche con immagini del parlato che consentano esprimere un desiderio o un'opinione. Anche in questo caso le immagini del parlato potevano essere diverse ed essere caratterizzate da domande (posso fare una domanda?), affermazioni (lo so!), etc.

Un'altra possibilità è quella di creare insieme all'insegnante o educatore, una categoria che riassuma quanto è stato fatto durante la giornata a scuola per poterlo raccontare in un successivo momento. Insegnante e utente potrebbero decidere insieme le immagini da inserire e l'audio da registrare. Un ipotetico inizio:' sai mamma cosa ho fatto oggi?' audio registrato sopra l'immagine '?'
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Scuola - commentare e raccontare

Questo esempio invece richiama in causa la possibilità di esprimere necessità future, per esempio, nel momento del 'fare la cartella'.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


A tavola - le non preferenze

In queste tabelle sono state inserite immagini degli alimenti più tipicamente presenti sulle nostre tavole. Ciò non toglie che questa tabella possa diventare il luogo in cui si possono inserire i propri alimenti preferiti, quelli invece che non piacciono, così come, nell'eventualità, le proprie preferenze per quanto riguarda i colori amati o non di certi alimenti, la loro distanza nel piatto, oppure, nell'eventualità, particolari modalità di supporto alla nutrizione o impossibilità di mangiare alimenti con una certa consistenza.

Questo esempio offre un'insieme di immagini del parlato che potrebbero servire nel momento dei pasti per esprimere le proprie preferenze ma anche NON preferenze, e proteste.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


A tavola - le non preferenze

Questo esempio invece rappresenta una possibilità di disposizione e visualizzazione delle immagini.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Calendario - informare se stessi e gli altri

In questa tabella sono state inserite ipotetiche giorni della settimana, che non solo offrono all'utente la possibilità di avere maggior controllo e previsione su ciò che avverrà, ma informano anche gli altri su quello che è il programma dell'utente.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Musica - suonare insieme

In questa tabella sono state registrate delle canzoncine che possono essere 'suonate' per altri, oppure anche a se stessi. è anche possibile eventualmente, prendere parte al momento di registrazione delle canzoni stessi, registrando le canzoni insieme ad un partner, o, nel caso, suonare insieme al partner.

In questo esempio invece per ogni nota è stata registrato l'audio equivalente. In questo modo l'utente può apprendere le note ascoltandole ma anche cominciando a suonarle come con uno strumento.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Sequenze di azioni - fare insieme

In questa tabella possono essere costruite delle sequenze d'azione, che possono essere ripetute con audio dell'utente mano a mano che le esegue.

Con funzione di apprendimento/esercizio, invece, le immagini possono essere mescolate, ed quindi riordinate dall'utente affinché l'azione abbia la sequenza corretta, oppure in una fase ancora precedente, si può costruire con il partner la sequenza mentre la si sta eseguendo.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Dicotomie - con parole tue

Nell'eventualità che ci sia un buon accesso al codice alfabetico, è possibile creare tabella le cui immagini sono costituite unicamente da testo.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


Dicotomie - con parole tue

In questo caso le immagini vogliono mostrare delle possibilità di disposizione e visualizzazione.
 
Clicca sulla immagine per ingrandire


Clicca sulla immagine per ingrandire


 

Informazioni
 

Follow us
 

Downloads
 

Documentazione
 

Designed, Developed and Hosted by Tookty® LLC
Copyright © 2014, Tookty® LLC. All Rights Reserved.
Ultimo aggiornamento: Maggio 2014